Impianto elettrico ed antenne.

Progetto “Garanzia Giovani”

 

Percorso Formativo: Impianti Elettrici Civili

SezioneSezione 3 – Offerta Formativa su Competenze Tecnico Professionali correlate al RRFP
SettoreEdilizia ed impiantistica
Figura di riferimento408 – operatore/operatrice per la preparazione, installazione, manutenzione e controllo degli impianti elettrici 
391 – tecnico della realizzazione di impianti elettrici 
Percorso FormativoImpianti Elettrici Civili: Modulo 1-2-3
Obiettivi del moduloAcquisire competenze nella realizzazione dei circuiti elettrici, conoscenze inerenti alle relative normative in vigore e prescrizioni.
Durata (in ore)200
Prerequisiti d’ingressoConoscenza dei:
– concetti teorici fondamentali di elettrotecnica, delle principali grandezze elettriche;
– della principale componentistica di un circuito elettrico;
– della strumentazione di base per effettuare semplici misure elettriche;
– delle principali attrezzature e materiali;
– delle principali protezioni e concetti fondamentali di antinfortunistica.
Sono preferibili esperienze lavorative e/o titoli di studio coerenti al settore di riferimento e una buona manualità.
Attestazione FinaleDichiarazione degli apprendimenti

Unità di competenze correlate al Percorso Formativo

Denominazione AdAInstallazione/manutenzione dell’impianto elettrico e/o di trasmissione e ricezione dati manutenzione dell’impianto elettrico
Descrizione della performanceinstallare l’impianto elettrico come definito da progetto e secondo le istruzioni tecniche dei costruttori nel rispetto delle norme di sicurezza del settore effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto elettrico
Capacitàapplicare procedure di giunzione dei canali metallici e metodi di collegamento dei cavi alle apparecchiature e ai cavi elettriciapplicare tecniche di tracciatura, scanalatura, posizionamento e fissaggioleggere il disegno tecnico e gli schemi dell’impianto da installare e la relativa documentazioneutilizzare tecniche di lavorazione della lamiera e delle parti in plastica in un quadro elettricoutilizzare tecniche di sorpasso tra le canalizzazioni e di raccordo con i quadri elettriciverificare il funzionamento dei componenti installati analizzando gli eventuali imprevisti, individuandone le possibili cause e le relative soluzionicollocare cassette di derivazione, prese a spina, comandi, dispositivi di protezione, il quadro generale ed eventuali apparecchi ricetrasmittenti, predisponendo il relativo collegamento ai cavi, secondo il progetto e le caratteristiche ambientalielaborare un piano con le differenze di alimentazione per gruppi omogenei quali elettrodomestici, centrali termiche, macchinari di impianti industriali, telefonia, video, ecc., per zone e gruppi di potenzaeseguire la posa dei cavi nelle linee predisposte, eseguendo preliminarmente, ove necessario, la corretta realizzazione delle tracce per il passaggio dei cavi stessiindividuare il posizionamento di scatole e cassette di derivazione da incassoapplicare procedure di ripristino di funzionamentoindividuare componenti difettosi e/o guastiindividuare le informazioni necessarie nella documentazione dell’impianto e nel registro di manutenzione dell’impianto elettricoutilizzare dispositivi di protezione individuali (dpi)utilizzare tecniche di controllo del funzionamentoutilizzare tecniche di diagnosi delle anomalie
Conoscenzeattrezzature necessarie, quali ad esempio cacciavite, pinze, trapano, saldatore, per l’installazione dell’impiantoelementi di disegno tecnicoelementi di elettromeccanica, elettrotecnica ed elettronicaelementi di impiantistica civile e industrialenorme e procedure tecniche e di sicurezza per l’installazione di cavi, dispositivi ed apparecchiaturetecniche di tracciatura, posizionamento, taglio a misura, adattamento, giunzione e fissaggio delle canalizzazionicomponenti e caratteristiche degli impianti da installare, con le relative prescrizioni e regole di funzionamento stabilite dai costruttoricaratteristiche funzionali e campi di applicazione delle canalizzazionicaratteristiche e campi di applicazione dei dispositivi di protezione individuale (dpi)tecniche di messa in sicurezza dell’impianto elettricotecniche di misurazione di tensione e segnalitecniche di manutenzioneregistri di manutenzione
Descrizione della performanceeffettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto elettrico
Livello di complessitàgruppo-livello A
Descrizione– interviene, a livello esecutivo, nel processo di realizzazione dell’impianto elettrico con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di svolgere attività con competenze relative all’installazione e manutenzione di impianti elettrici nelle abitazioni residenziali, negli uffici e negli ambienti produttivi artigianali ed industriali nel rispetto delle norme relative alla sicurezza degli impianti elettrici; – pianifica e organizza il proprio lavoro seguendo le specifiche progettuali, occupandosi della posa delle canalizzazioni, del cablaggio, della preparazione del quadro elettrico, della verifica e della manutenzione dell’impianto.
Tipologia Rapporti di lavoroPuò operare come lavoratore dipendente, a tempo determinato o indeterminato, presso enti pubblici o privati rispondendo, in tal caso, al dirigente della sezione tecnica. Può operare anche in modo autonomo come libero professionista (posizione partita IVA) o in qualità di titolare d’impresa artigiana.
Collocazione contrattualeL’inquadramento contrattuale corrisponde al CCNL adottato dal datore di lavoro. Il livello di inquadramento può variare a seconda dell’esperienza maturata nel settore e delle capacità.
Collocazione organizzativaSi relaziona con il direttore tecnico, laddove presente e con gli altri eventuali tecnici.
Opportunità sul mercato del lavoroPuò trovare impiego presso enti pubblici, privati e imprese, o avviare un’attività propria. Spesso ha un iter lavorativo che inizia come dipendente per poi diventare un artigiano titolare di piccola impresa. Trova molta richiesta sul mercato del lavoro, specie se le sue capacità sono state arricchite ed affinate da una buona esperienza lavorativa.
Percorsi formativiPer acquisire le competenze necessarie a svolgere questa professione è consigliabile il possesso di una qualifica ad indirizzo tecnico specifica oltre ad esperienza acquisita on the job ed un continuo aggiornamento sui contenuti tecnici.