Taranto 26-04-2017

Spett. ISTITUTI

Cabrini – Ferraris/Q.nnio-MariaPia-Righi    –  Taranto

C.a. Ill.mi Dirigenti Scolastici

Oggetto: Relazione finale sulle attività sviluppate

Obiettivo formativo

Obiettivo del tirocinio è stato quello di consentire ai tirocinanti di esprimere, maturare ed incrementare le proprie competenze specifiche nelle diverse attività per le quali sono stati impegnati nel periodo programmato da Dicembre 2016 a Maggio 2017.

Con la presente si vuole relazionare, circa gli apprendimenti conseguiti dagli studenti delle classi che hanno partecipato, in periodi alterni, alle attività programmate e sviluppate presso la sede della TELMAR .

Scuola
Cabrini

Classe      N. Allievi     Disciplina

  • 4 A                18                Grafica
  • 4 A               16               Aziendale
  • 5 A               13               Aziendale
  • 5 A Serale   21               Aziendale

Ferraris/Q.Ennio

  • 4 BS              22              Scienze Applicate R.Sc.
  • 4 CS            26              Scienze Applicate R.Sc.

MariaPia

  • 3 LS/A         29              Aziendale
  • 3 AF/A        24              Informatica

Righi (sede PaoloVI)

  • 4 BPS           15               Informatica
  • 4 APS           19               Informatica
    Totale     203

Premessa

Per favorire  un primo approccio degli studenti con la realtà aziendale, si è proceduto con la presentazione dell’Azienda, delle sue competenze e del suo posizionamento nella realtà economica e produttiva, si è sottolineato l’importanza dell’adeguarsi alle regole aziendali e che dovevano già ritenersi “personale attivo” dell’azienda. E’ stata enfatizzata l’importanza di quanto possa influire  reciprocamente la partecipazione collettiva, sia dal punto di vista tecnico che comportamentale su ogni singolo, definendo inoltre anche una concordanza per gli obiettivi da raggiungere. Sono state stimolate le capacità di collaborazione di ogni alunno facendoli partecipi sin dall’inizio alla costruzione dei programmi di lavoro e dei gruppi di lavoro.

Gli alunni organizzati in piccoli gruppi, per ottenere una  facilità di interazione, hanno ottenuto materiali e informazioni (con formazione didattica o con spiegazioni pratiche) necessarie per svolgere le attività assegnate dai Tutor sempre presenti per supportarli.

Questo procedimento ha promosso una riflessione reciproca per l’ottenimento di un migliore risultato finale del lavoro e ha sollecitato un impegno personale di ciascuno degli allievi con scambio di opinioni, hanno fatto gruppo e dai risultati ottenuti si può osservare la bontà degli stessi, considerando  il breve tempo di permanenza delle diverse classi presso la sede della società Telmar.

I Lavori

Le  attività per le quali i tirocinanti dei diversi Istituti sono stati impegnati, hanno favorito la continuità dei loro programmi didattici.

Si è risolto anche la continuità operativa per lo svolgimento di uno stesso lavoro assegnato a classi diverse con il principio delle turnazioni, pertanto quella parte non completata da una classe ha potuto finirla un’altra classe , anche se di istituto diverso, grazie a una programmazione dettagliata lasciata in consegna ai Tutor, il tutto con  grande funzionalità.

Le attività svolte:

Informatica: 

  • Sviluppo di sw (APP) per applicazione  servizio 118
  • Sviluppo di siti web
  • Assemblaggio PC e smartphone

Aziendale:   

  • Esercitazioni di elaborazioni contabili con l’ausilio di programmi gestionali per studi professionali “Italstudio”
  • Attività presso alcune aziende esterne clienti (Pet Garden – Confartigianato TA –  Assomarmo – Style e Arredo – Scuderia Ferrari Club – ex Meridiana)
  • Interviste esterne ed interne
  • Nozioni pratiche sulla creazione di una azienda e le attività burocratiche necessarie al suo avvio
  • Realizzazione del Business Plan per una attività economica
  • Breve Corso  di “Marketing Territoriale”

Grafica:  

  • Disegni  per la realizzazione di depliant e opuscoli illustrativi inerenti il 118
  • Creazione di loghi  per i web
  • Raccolta delle riprese effettuate durante le  interviste e dei momenti salienti durante lo svolgimento delle attività, il tutto sarà inserito nel “portale unificato” che comprenderà  tutti i siti sviluppati (insiemepertaranto2017.jimdo.com )

Denominazione e descrizione del profilo professionale

I diversi indirizzi professionali dei tirocinanti hanno permesso di distribuire agli stessi lavori finalizzati a rafforzare, migliorare e rendere pratiche tutte le loro nozioni teoriche, favorendone la crescita professionale e l’acquisizione della comunicazione aziendale, la progettualità e la realizzazione dei lavori.

Attività e compiti svolti

·         Le classi aziendali e informatiche si sono occupate del marketing e della comunicazione via web, partecipando alla definizione, alla progettazione e alla realizzazione dei diversi siti web, finalizzati alla promozione del territorio, collaborando con il Responsabile del marketing, lo staff dell’area di comunicazione e il responsabile   Informatico. Hanno effettuato tutte le verifiche dei lavori prima di renderli disponibili e operativi in rete.

·         Un  gruppo di tirocinanti informatici sono stati coinvolti nella progettazione e nella realizzazione di un applicativo software (APP) utilizzabile per le chiamate di pronto intervento alla centrale del 118.

Alla progettazione ha partecipato, in affiancamento ai tecnici Telmar, un tecnico specializzato del 118 per la definizione delle coordinate di collegamento alla centrale e per chiarire gli elementi essenziali  per un buon utilizzo dell’App. Un ottimo lavoro.

·         Per un maggior coinvolgimento nella comunicazione e marketing è stata prevista una attività di monitoraggio e interviste interne ed esterne. Hanno espresso il loro parere e hanno sviluppato e  valutato questo esercizio autonomamente, evidenziando uno spirito d’iniziativa, hanno scelto tra loro i componenti più idonei a sviluppare questa attività e indubbiamente anche in questa fase i ritorni pratici sono stati notevoli.

·         Partendo dalle linee guide regionali, che intravedono nel turismo un’alternativa di sviluppo per il nostro  territorio, è stato programmato un mini corso  specifico per la figura professionale di “progettista per lo sviluppo turistico territoriale” che ha interessato maggiormente le classi aziendali. Questa esercitazione didattica ha avuto anche lo scopo di affinare la visione del turismo e delle tecniche necessarie per valorizzarlo, è stato sviluppato un piano di marketing e di comunicazione territoriale, argomenti che hanno permesso di sviluppare le diverse piattaforme web.

Quest’ultima attività si inseriva anche nell’ ambito di un processo di ridefinizione dell’immagine e della comunicazione aziendale e quindi non limitatamente al framework web, Ha permesso loro di familiarizzare con l’organizzazione e i ritmi aziendali e intuire la necessità di come presentare un’azienda.

Competenze tecnico-professionali acquisite

Al termine del tirocinio,  gli studenti hanno dimostrato di aver sviluppato le seguenti competenze specifiche ovvero hanno dimostrato di:

  1. Essere in grado di definire un piano di marketing e comunicazione per un’azienda, interpretandone bisogni e potenzialità, in relazione al mercato di riferimento
  2. Essere in grado di progettare, realizzare ed aggiornare un sito web aziendale
  3. Essere in grado di realizzare strumenti di supporto alla messa in pratica del suddetto piano di comunicazione (brochure, newsletter, modelli ecc.), sapendosi adattare alle reali e quotidiane condizioni di lavoro.
  4. Essere in grado di assemblare PC, Smartphone e Tablet
  5. Aver Acquisito un minimo di esperienza nella elaborazione dei dati contabili  grazie all’utilizzo di un gestionale professionale specifico molto diffuso (Gestionale contabile “Italstudio”)
  6. Aver migliorato le loro competenze informatiche, progettuali e di contatto grazie allo sviluppo di un progetto concreto utilizzabile concretamente da una Utenza esterna (118)
  7. Capacità di interazione efficace con problematiche e di comunicazione relazionale.

Il Tutor di progetto e il suo Staff hanno sempre vigilato e visionato le attività e i lavori svolti dagli studenti, confermando il buon livello di competenze professionali acquisite.

Tutti i lavori eseguiti sono risultati di buon livello.

Competenze organizzative acquisite

Gli studenti hanno sviluppato buone capacità nel lavorare in autonomia e in gruppo, hanno acquisito e dimostrato un grande senso di responsabilità dimostrando inoltre di aver ben compreso gli obiettivi e i compiti previsti, manifestando anche una buona capacità di giudizio nell’identificazione delle priorità.

Competenze informatiche

Già buone di partenza e le hanno utilizzate proficuamente per i lavori svolti, inoltre per coloro che sono stati assegnati a compiti di sviluppo software, hanno avuto modo di approfondire o conoscere alcuni linguaggi molto usati attualmente nel settore informatico (CSS, HTML, CSM (Jimdo),  PHP)

Competenze linguistiche

Per il gruppo aziendale interessato al piano turistico, un nostro docente ha analizzato un Glossario in inglese e la terminologia economica e turistica.

Risultati finali

Malgrado il grande numero di studenti intervenuti (203) provenienti dai diversi Istituti (Cabrini – Ferraris/Q.Ennio – MariaPia – Righi), i risultati ottenuti possono essere dichiarati superiori alle aspettative, grazie soprattutto alla partecipazione convinta dei giovani e con un’ottima risoluzione delle problematiche lavorative a loro assegnate.

Una esperienza faticosa ma estremamente positiva che permette di intravedere buone possibilità di inserimento dei nostri giovani.

ACLI Promotore “Progetto Ribatti”

Un saluto e un ringraziamento particolare è stato fatto dall’ACLI Provinciale Di Taranto a tutte le Scuole e agli studenti che hanno partecipato alla diffusione del Progetto “Ribatti”, per lo spirito d’iniziativa e per la disponibilità dimostrata, avendone intuito la grande importanza sociale dello stesso.

L’Amministratore  Dott. Prof. Rita Silvestri

Il Tutor Aziendale  Dott. Cosimo Pignatelli

 

Attività sviluppate dalle classi: